Skip to content

Migrazione


Noi studiamo tutti i fenomeni migratori, perché son questi che possono cambiare la variabilità di una popolazione, sia dell'ospite sia dell'ospitante


Con migrazione si intende lo spostamento di un gruppo congruo di individui da una popolazione a un'altra. Ovviamente tra questa popolazione e l'ospite si hanno degli scambi, dei flussi genici; c'è un accoppiamento tra la popolazione migrante e quella ospitante. Questo determina quindi un cambiamento delle frequenze alleliche. Questo cambiamento dipende dal tasso di migrazione, quindi dall'entità delle popolazioni che si spostano e da quanto questi geni si possono fissare nella popolazione.

Vediamo vari esempi, noi possiamo avere vari modelli di migrazione.
Supponiamo il caso più facile da spiegare.

Responsive image

Da una popolazione 1 molto grande, dove abbiamo una frequenza di A (A sta per qualsiasi gene)= p, si ha una migrazione verso una popolazione 2 più piccola, con una frequenza diversa. La migrazione da 2 a 1 può essere considerata trascurabile e quindi non la consideriamo. Questo modello di migrazione si chiama unidirezionale. Questo introduce nella popolazione 2 una nuova frequenza allelica, perché cambia quella precedente. Si può calcolare quanto cambia la frequenza allelica dal tempo 0 dopo un certo numero di generazioni. Per farlo si devono considerare dei parametri importanti, frequenza nella popolazione originaria 1 e m, frazione di migranti, cioè quante persone si spostano da 1 a 2. Con una banalissima operazione si può calcolare la frequenza ipotetica dell'allele A al tempo t. (non interessa che le formule siano imparate a memoria).
Se l'entità delle popolazioni è molto elevata e le generazioni tendono ad infinito, r si avvicinerà moltissimo a p, che è la frequenza della popolazione migrante.
Nelle SLIDES successive vi sono vari schemi di come cambiano le frequenze a seconda di m, frazione dei migranti, che è quella che detta legge, quella che fa variare molto di più le frequenze.

Responsive image

Tratto da ANTROPOLOGIA MOLECOLARE di Simone Pisu
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.