Skip to content

Il tempo circolare in Marker


Proprio il ricordo è il tema di La Jetée, rapportato al tempo, che incalza, incessantemente e che tutto cancella o quasi. Tempo che non si ferma, se non nella memoria, ma che una volta passato non può essere rivissuto, pena la morte. E' ancora il tempo che stravolge la linea narrativa di questo film o meglio, è travolto esso stesso dagli eventi che hanno oltrepassato l'ordine logico di causa-effetto per sbarcare nel campo irrazionale della science- fiction.
Nello stesso istante convivono un bambino di otto anni e il suo him- self adulto che viene ucciso davanti ai suoi occhi. La visione della propria morte, il più terribile degli anacronismi. Questa è la conseguenza del viaggio nel tempo. Conseguenza ma anche causa: se il bambino non avesse visto quella scena, nessuna immagine Io avrebbe ossessionato e non sarebbe stato selezionato per l'esperimento. Dunque un effetto che è causa di se stesso. Paradosso temporale che può essere definito un narrative entanglement, anello chiuso, struttura narrativa che non è raro trovare nei film di fantascienza di cui La Jetèe è una sorta di precursore.
Casi analoghi di Entanglement saranno analizzati più avanti. Per ora è bene concentrare l'attenzione sulla struttura del film di Marker che va scomposto per riuscire a coglierne il messaggio.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: