Skip to content

Le strategie internazionali sullo sviluppo sostenibile e sulla conservazione della natura


Cos'è lo sviluppo sostenibile? Si è iniziato a parlarne intorno alla fine degli anni Sessanta, quando emergono palesemente alcuni effetti negativi del degrado ambientale e ci si rende conto della pericolosità globale dei medesimi, non limitata dunque ad un livello locale. In seguito a questa presa di coscienza, nasce il concetto di interdipendenza ecologica: qualsiasi azione sull'ambiente naturale innesca una risposta non lineare e non locale dando vita ad un processo non previsto e difficilmente ipotizzabile.
Gli stati mondiali iniziano a sforzarsi per identificare con chiarezza i princìpi e i modelli di sostenibilità all'inizio degli anni 70 e continuano nel tempo. I più importanti sono:
- Prima conferenza mondiale sull'ambiente → si tenne a Stoccolma (Svezia) nel 1972 con l'organizzazione ONU. Si stabilisce che i problemi ambientali legati alla crescita tecnologica possono essere risolti proprio con un diverso approccio alla tecnologia, che può anzi diventare loro alleata.
- Seconda conferenza mondiale sull'ambiente → si tenne a Nairobi (Kenya) nel 1982 e porta ad una maggiore identificazione della stretta relazione tra problemi ambientali e fattori economico socializzazione.
- Commissione Mondiale su Ambiente e Sviluppo → si tenne nel 1987 e fu presieduta dal primo ministro norvegese G.H. Brundtland. Tale commissione era incaricata di proporre strategie ambientali a lungo termine e di definire azioni che tenessero conto della interrelazione esistente tra popolazione, risorse, ambiente e sviluppo. Il rapporto scaturito, detto rapporto Brundtland oppure Our common future definì lo sviluppo sostenibile come: uno sviluppo capace di rispondere alle necessità del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie.
- Conferenza delle Nazioni Unite su Ambiente e Sviluppo (UNCED or Earth Summit) → si tenne nel 1992 a Rio de Janeiro e rappresenta una vera e propria pietra miliare nel percorso di affermazione dei principi dello sviluppo sostenibile. La Conferenza produsse due importantissimi documenti e tre importanti convenzioni.

Tratto da GEOGRAFIA di Gherardo Fabretti
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Sociologia del Terzo Settore

Appunti di lezione del corso in Sociologia del Terzo Settore del Prof. Lazzarini - a.a 2007/2008