Skip to content

La famiglia a tavola


Il pasto consumato tutti insieme — che di solito è la cena — è per molti aspetti un momento significativo della vita di una famiglia. Il cibo che cuciniamo per la famiglia, e in particolare per i figli, simboleggia in un certo senso l’amore e la cura che riserviamo loro. Perciò siamo particolarmente contenti quando viene apprezzato e ci rattrista invece che venga criticato o addirittura rifiutato. Questo significa che molti dei conflitti riguardanti l’alimentazione hanno in realtà origini diverse.
Ognuno ha i suoi gusti
A volte, naturalmente, il problema è davvero il cibo. In fin dei conti vogliamo che i nostri figli crescano sani e robusti. Alcuni genitori controllano con cura i principi nutritivi che i figli assumono a ogni pasto. Insistono perché mangino abbastanza verdura e concedono loro il dessert solo se prima hanno finito quello che avevano nel piatto. Ma affrontando in questo modo la responsabilità di nutrire i figli si va incontro a una quantità infinita di conflitti. Molti adulti hanno dimenticato quanto siano sensibili e variabili l’appetito e il gusto dei bambini.
Tutti i bambini — e molti adulti — attraversano periodi, che possono durare giorni o settimane, in cui sentono l’esigenza di nutrirsi in maniera poco equilibrata. Se si lascia ai bambini la responsabilità della loro alimentazione, si scoprirà che nel giro di non più di sei mesi impareranno a regolarsi da soli.
Non è possibile pilotare i gusti dei bambini, ma nemmeno il loro appetito, che può subire grosse oscillazioni da un giorno all’altro o anche da un’ora all’altra.
L’approccio con il cibo, l’atmosfera a tavola, il contatto o la distanza fra i singoli componenti, tutto questo rivela immediatamente come vanno le cose in famiglia.
In questa ottica non ha naturalmente alcun senso considerare i pasti come qualcosa che si deve svolgere secondo regole precise, sotto il totale controllo degli adulti. Significherebbe privare tutti i componenti della possibilità di conoscere meglio la propria famiglia.

Tratto da LA FAMIGLIA È COMPETENTE di Anna Bosetti
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro