Skip to content

Franco Modigliani e l’ipotesi del ciclo di vita


Modigliani sottolineò che il reddito varia sistematicamente nel corso della vita di un individuo e il risparmio permette al consumatore di trasferire il reddito da periodi di relativa prosperità a periodi di disagio: ipotesi del ciclo di vita.

L’ipotesi. Una tra le cause di variazione del reddito nel corso della vita di un individuo è il pensionamento. Questo porta ad una netta diminuzione del reddito. Ma non volendo ridurre eccessivamente il proprio tenore di vita, gli individui risparmiano durante la vita lavorativa.
Consideriamo un consumatore con un’attesa di vita di ulteriori T anni, che dispone di una ricchezza W e si aspetta di guadagnare un reddito Y fino al pensionamento, tra R anni. Le risorse complessive a disposizione del consumatore nel corso della vita sono date dalla somma di W e dei redditi cumulati R × Y. Il consumatore deve suddividere le risorse complessive che avrà a disposizione per i T anni rimanenti. Se ipotizziamo che desideri mantenere i consumi sempre al medesimo livello: C = (W + RY)/ T -> C = (1/ T)W + (R/T)Y (questa equazione afferma che il consuma dipende sia dal reddito sia dalla ricchezza).
Se in un sistema economico tutti gli individuo pianificassero in questo modo il rispettivo consumo, la funzione di consumo aggregato sarebbe molto simile a quella individuale. In particolare, il consumo aggregato dipenderebbe sia dalla ricchezza che dal reddito e la funzione di consumo aggregato dell’economia sarebbe: C = αW + βY.
Tratto da MACROECONOMIA di Alessia Chiovaro
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.