Skip to content

World Wide Web e Ubiquitus computing nella rimediazione


Nelle sue varie fasi il World wide web ha rimodellato alcuni media precedenti, ciò che rimane stabile è la promessa di immediatezza che si esprime nella flessibilità e nell’approccio dal vivo della comunicazione di rete. Il web si è rivelato una forma di rimediazione sempre più importante per tutti i tipi di rimediazione a stampa. Esistono diverse strategie di rimediazione, da quelle più rispettose della specificità dei media precedenti a quelle più radicali. Le webcam rivendicano in profondità la natura del web come ambiente di rimediazione.
L’ambizione ultima dei web designer sembra essere quella di integrare e di assorbire tutti gli altri media. Questa aspettativa culturale implica che l’interfaccia del web non potrà mai divenire completamente trasparente.
U.C. è la dimensione speculare rispetto alla realtà virtuale. Nella VR l’interfaccia del computer viene cancellata e tutto quello che vediamo e ciò che il computer costruisce di fronte ai nostri occhi. L’U.C. al contrario, trasforma il mondo intero nell’interfaccia di un computer (ha il fascio di una tv interattiva che controlla e riordina il nostro mondo fisico).
Ubiquitus Computing: il computer onnipresente.
Esistono tecnologie che aumentano la realtà e creano la telepresenza. Queste tecnologie hanno in comune con la VR immersiva la capacità di collocare la grafica o il video davanti agli occhi dell’utente e spesso di impiegare i movimenti della testa e del corpo per controllare il display grafico. Queste tuttavia sviluppano modalità molto più complicate di rimediazione.
L’U.C. offre agli utenti un mondo dove tutto diventa un medium, dal momento che ogni cosa è o contiene uno strumento computerizzato. Può essere considerato come una forma estrema di ipermediazione.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.