Skip to content

L’atto motorio riflesso


Quando uno stimolo proveniente dall’ambiente esterno viene trasportato tramite i recettori periferici direttamente ai motoneuroni, ciò viene detto risposta riflessa, perché in tale caso il muscolo si attiva senza alcun tipo di controllo volontario.
Questo meccanismo si verifica perché lo stimolo passa dalle fibre sensitive, al midollo spinale per poi scaricarsi direttamente sui motoneuroni delle corna anteriori del segmento midollare, determinando così la contrazione del muscolo da essi controllati.

Tratto da TEORIA TECNICA DIDATTICA ATTIVITÀ MOTORIA di Vincenzo Sorgente
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Teoria Tecnica Didattica Età Evolutiva

Il Corso prevede la conoscenza delle principali modificazioni funzionali nelle diverse età; la programmazione dell'attività motorie nelle diverse età; come preservare e sviluppare l' efficienza fisica nell'invecchiamento fisiologico o patologico.