Skip to content

Concetti fondamentali di organizzazione aziendale


L’organizzazione è il nostro concetto fondamentale. Siamo partiti dalle TEORIE CLASSICHE, ossia, quali sono i principali autori che agli inizi del 900 hanno analizzato l’organizzazione aziendale.

I CONCETTI dell’organizzazione (tecnologia, ambiente, ecc. ecc.)

INDIVIDUI (Motivazione, processi decisionali…)

PROGETTAZIONE (Forma organizzativa, specializzazione, coordinamento, …)

DEFINIZIONE DI ORGANIZZAZIONE: Entità formate da individui che decidono come dividersi il lavoro e come coordinare le loro attività per raggiungere obiettivi comuni.

I PADRI DELLE SCIENZE ORGANIZZATIVE: Adam Smith economista (specializzazione ed efficienza, fabbrica degli spilli), Taylor ingegnere e Ford (OSM, Catena di montaggio), Weber sociologo (Idealtipo, burocrazia, classificazione del potere), Elton Mayo (post Fordismo e Taylorismo, Scuola delle relazioni umane, dubbi sulle teorie di Taylor), Henry Fayol (Quali sono i compiti e le attività che deve svolgere un manager).

CONCETTI FONDAMENTALI:
Ambiente
Cultura
Tecnologia
Struttura Fisica
Struttura Sociale

ASSUNTI ONTOLOGICI O EPISTEMOLOGICI
OGGETTIVISMO e POSITIVISMO —> Prospettiva modernista
SOGGETTIVISMO e INTERPRETATIVISMO —> Prospettiva simbolico interpretativa

Prospettiva post modernista —> mette in dubbio tutto quello che viene affermato dalle due altre prospettive.

EFFICACIA, EFFICIENZA ed EQUITÀ

LA TEORIA DEI SISTEMI e LA TEORIA DELLE CONTINGENZE
Teoria dei sistemi: l’organizzazione è vista come un insieme di sotto sistemi che ha l’obiettivo di trasformare input in output. Tuttavia, la strutturazione dei sotto sistemi è tanto complessa, tanto sarà complesso il sotto sistema dell’ambiente in cui essi operano.
Differenziazione e specializzazione: tanto più mi specializzo, tanto più devo investire nei meccanismi di coordinamento (LAWRENCE e LORSCH).

Teoria delle contingenze: la miglior organizzazione interna dipende da alcune caratteristiche dell’ambiente.
Finché non trovo una soluzione adeguata ai fattori contingenti, i risultati che otterrò saranno scarsi.
A seconda del livello di incertezza ambientale, conviene adottare una struttura meccanica oppure una struttura organica.

CONTRIBUTO DI THOMPSON —> A seconda delle caratteristiche del processo produttivo, dovrò adottare diversi sistemi di coordinamento.

SENSEMAKING: Creazione di un punto di vista comune. In base a come vedo le cose agisco. Se come vedo io le cose è diverso da come le vede il mio collega, agiamo in maniera diversa e dunque non siamo coordinati. Per funzionare bene una organizzazione deve avere un punto di vista condiviso tra i membri.

Micro
Meso
Macro
Rete esterna (fuori dalla organizzazione)
di Kevin Carne
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.