Skip to content

Definizione di cure palliative

Per cure palliative si intende il complesso integrato e coordinato di quei trattamenti terapeutici atti a sollevare dal dolore il malato inguaribile e terminale.
La medicina palliativa è specificamente finalizzato alla cura dei sintomi accusati dal paziente terminale (dolore, vomito, stipsi, ecc…) e a fare in modo che il malato conservi quanto più possibile la propria autonomia, alle proprie abitudini, il proprio ruolo familiare.
A tal proposito è opportuno tenere conto della cosiddetta regola del doppio effetto, poiché se da un lato l’uso degli analgesici, degli oppiacei, della morfina, dei narcotici, ecc… ha un effetto positivo (sedazione dal dolore), dall’altro può accelerare la morte.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.