Skip to content

Denuncia del medico non nominativa dei casi di cronica intossicazione da sostanze stupefacenti e psicotrope

Gli esercenti la professione medica che assistono persone dedite all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope devono inoltrare al servizio pubblico per le tossicodipendenze (SERT) una scheda sanitaria contenente le generalità dell’interessato, la professione, il grado di istruzione, i dati anamnestici e diagnostici e i risultati degli accertamenti e delle terapie praticate.
Con il referendum del 18 aprile 1993 è stato però abrogato obbligo del medico di inviare al SERT la scheda di segnalazione: la ASL, quindi, ha cessato di svolgere quella attività di controllo sulla necessità e continuità della cura effettuata dal tossicodipendente per la quale in precedenza vigeva l’obbligo della segnalazione del medico al SERT; la responsabilità di tale controllo ricade ora direttamente sul medico curante.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.