Skip to content

Disturbi del movimento

Quando i nuclei della base in qualche modo vengono lesi, si manifestano disturbi del tono extrapiramidale, acinesia, disturbi cognitivi, disturbi emotivi e quant'altro, ma in determinati casi si possono verificare i cosiddetti disturbi del movimento.

Il disturbo del movimento è qualunque tipo di alterazione dell'esecuzione del movimento.

Tuttavia i clinici, i neurologi, quando parlano di disturbi del movimento intendono una particolare categoria di disturbi che sono perlopiù causati da danni dei nuclei della base.

Quelli che si ritengono essere prevalentemente causati da danni dei nuclei della base sono:
•    la  còrea
•    l'atetosi
•    il ballismo
•    la distonia
•    il tremore
•    le discinesie
•    i tic

Spesso non costituiscono una malattia a sè, ma sono sintomo di diverse patologie: esempio, un ictus che si localizza in una determinata area dell'encefalo produce degli effetti che possono essere anche quelli appena elencati, quindi anche un ictus può esordire con una corea per esempio o più frequentemente con un ballismo.
di Irene Mottareale
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.