Skip to content

Ferraris: fatto bruto e istituzionale

Fatto (o atto) bruto vs fatto (o atto) istituzionale: per capire il modo in cui il diritto ci aiuta a capire il mondo. Questa distinzione è stata introdotta a fine anni ’50 da Gertrude Anscombe (allieva di Wittgenstein) e ricalca la differenza fra regole regolative (fatto bruto) e regole costitutive (fatto istituzionale). 

Per es. uccidere un essere umano è un atto bruto, ma questo atto dal punto di vista giuridico può essere qualificato in maniera diversa (dipende: se uccido un civile o un nemico in guerra). L’atto bruto è esattamente lo stesso, ma dal punto di vista giuridico sono due cose completamente diverse.
Al medesimo atto bruto si possono ascrivere qualificazioni giuridiche molto diverse.

Noi concepiamo il documento come uno strumento attraverso il quale si possono rappresentare per mezzo di un linguaggio atti o stati di cose che abbiano aspetti di giuridicità. Questo non vuol dire che deve necessariamente essere previsto da un ordinamento. 

di Francesca Morandi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.