Skip to content

Gli articoli originari della Costituzione Americana

La Costituzione americana è il risultato di un compromesso che riflette le notevoli tensioni tra i federalisti e gli anti-federalisti.
Per esempio, in riguardo alla composizione del Congresso, si vede a fianco di una camera ove sono rappresentati gli Stati in considerazione della loro grandezza, una camera ove sono invece rappresentati in modo paritario.
Gli articoli originari della Costituzione sono 7, a cui si sono aggiunti, nel corso del tempo, 27 emendamenti: pochissimi se si pensa che più di due secoli sono passati da quando i padri fondatori si riunirono a Philadelphia e che i 13 Stati sono ora 50.
Dei vari emendamenti, i primi 10 costituiscono il Bill of Rights, ossia la carta dei diritti fondamentali, e sono stati adottati nel 1791, mente l’ultimo, ratificato nel 1992, tutela il trattamento economico dei senatori e dei rappresentanti.
Tra gli emendamenti che si collocano fra i due estremi temporali ora richiamati, sono molto importanti quelli adottati a seguito della guerra civile, volti ad abolire la schiavitù.
Gli articoli originari dettano le basi istituzionali della forma di governo, che è stata definita presidenziale, e individuano la distribuzione dei poteri tra Stati e Federazione.
L’impianto formale della Costituzione riflette la classica tripartizione dei poteri: l’art. I disciplina il potere legislativo, l’art. II l’esecutivo, l’art. III il giudiziario; ma deve essere detto subito che, in considerazione del sistema istituzionale americano, all’idea della separazione si affianca quella di “checks and balances” che punta a realizzare una condizione di tendenziale equilibrio fra i tre rami; ciascun potere, infatti, pur godendo della massima autonomia cui si accompagna la mancanza del rapporto di fiducia che nei sistemi parlamentari lega legislativo ed esecutivo, ha la possibilità di “controllare” l’altro ed è, a sua volta, “controllato”.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.