Skip to content

Gli obblighi del vettore nel trasporto marittimo

La prestazione principale del vettore è il trasferimento per mare del passeggero da un luogo ad un altro, ma è tenuto anche a una serie di obbligazioni ulteriori con carattere strumentale (quelle che non potrebbero formare oggetto di autonomo accordo contrattuale) o accessorio (quelle che, pur potendo avere una propria autonomia contrattuale, sono assunte dal vettore per completare o ampliare la propria prestazione di trasporto).
Quelle con carattere strumentale sono: vigilare sull’incolumità del passeggero (obbligo di protezione, con carattere autonomo rispetto all’obbligo di trasferimento), obbligo di mettere a disposizione del passeggero per l’esecuzione del viaggio stabilito, nel giorno indicato, la nave in stato di navigabilità e provvista dei requisiti necessari per il trasporto di passeggeri, obbligo del trasporto del bagaglio non consegnato dal passeggero al vettore, obbligo del trasporto del bagaglio consegnato, attività di imbarco e sbarco dei passeggeri.
Quelle con carattere accessorio sono la fornitura del vitto e/o dell’alloggio.
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.