Skip to content

I principi costituzionali applicabili al settore dei trasporti

Il diritto alla mobilità è espressamente riconosciuto dall’art. 16.1 Cost: la disponibilità di adeguati mezzi di trasporto in grado di permettere un agevole collegamento con le varie località, anche periferiche e insulari, del nostro Paese rappresenta presupposto essenziale per soddisfare il fondamentale diritto costituzionale alla mobilità.
Oltre a quest’articolo, ce ne sono altri che possono essere applicati anche nel settore trasportistico: iniziativa economica privata (art. 41 Cost.), dalla quale trae fondamento la pianificazione pubblica del settore dei trasporti.
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.