Skip to content

Il contratto di crociera turistica

È il contratto mediante il quale un soggetto (organizzatore della crociera) assume l’obbligo di pianificare per conto di altro soggetto (turista-crocierista) un viaggio di piacere con percorso circolare, con un veicolo da lui esercitato o noleggiato, o caratterizzato dalla coincidenza del punto di partenza con quello di arrivo, fornendogli altre prestazioni come vitto, sistemazione in cabina, escursioni, visite guidate, spettacoli e altro intrattenimento. Il soggetto che organizza la crociera può essere l’armatore della nave, un’agenzia di viaggi o un operatore specifico, che predispone e offre al cliente un complesso di prestazioni, fornite da imprenditori del settore, tramite contratti stipulati con gli stessi, o con propri mezzi. Il termine crociera viene usato per indicare solo i viaggi compiuti per mare, o misti mare-terra.
Il contratto di crociera ha ad oggetto una particolare forma di assistenza turistica: l’organizzazione della crociera. L’agenzia turistica diffonde un programma indicante tutte le prestazioni previste dall’impresa organizzatrice, mentre i turisti, con la sottoscrizione di un modulo, manifestano la volontà di prendere parte al viaggio (contratto per adesione).
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.