Skip to content

Il lessico del francese moderno nella lingua italiana

Nella seconda metà del Seicento il predominio spagnolo comincerà a offuscarsi e l’influenza francese ad aumentare per giungere all’invasione settecentesca. Se nel Cinquecento entrano in italiano termini di cucina e moda, il Seicento apporta termini militari e dell’amministrazione.

L’influenza del francese si nota per la penetrazione di molte locuzioni (far la corte, valere la pena). Nell’Ottocento, passata la bufera napoleonica, restò nei regni restaurati della penisola gran parte della terminologia amministrativa e burocratica francese. Nel secolo XX il francese resta la lingua straniera più conosciuta dagli italiani e studiata fino agli anni Settanta, ma il suo prestigio e la sua forza di penetrazione lessicale nell’italiano diminuiscono per lasciare il posto all’angloamericano.

di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.