Skip to content

Incapacità lavorativa specifica in giurisprudenza

Nella pratica peritale si usa parlare distintamente di capacità lavorativa generica e di capacità lavorativa specifica.
Per capacità lavorativa generica si intende la capacità di espletare una qualsiasi attività lavorativa, cioè una attività che non richieda una particolare specializzazione o preparazione o speciali attitudini.
Ma ci si deve chiedere se esista davvero tale attività: è chiaro che nella realtà un lavoro generi con non esiste, sì che non ha nemmeno senso parlare di capacità lavorativa generica.
Dunque, quando si parla di incapacità lavorativa si intende parlare esclusivamente di incapacità lavorativa specifica: con tale dizione ci si riferisce pertanto all’incapacità che quella persona ha di espletare una ben precisa attività lavorativa.
Si potrà allora realizzare una delle seguenti ipotesi:
a. l’invalidità (dando biologico o danno alla salute, prima definito) non ha alcuna ripercussione sull’attività lavorativa esercitata;
b. l’invalidità al ripercussioni sull’attività lavorativa ma non vi è incompatibilità assoluta, bensì solo parziale;
c. l’invalidità è incompatibile con l’attività professionale esercitata ma è compatibile con professioni della stessa categoria tecnico sociale;
d. l’invalidità è incompatibile con l’attività professionale esercitata e con professioni della stessa categoria ma è compatibile con altre categorie professionali (si preciserà allora se il cambiamento di attività professionale necessiti o un meno di un apprendistato e di quale durata media esso sia);
e. l’invalidità è incompatibile con lo svolgimento di una qualsiasi attività lavorativa.
In conclusione, occorre tenere distinte le due valutazioni: quella dell’invalidità e quella dell’incapacità lavorativa, lasciando al magistrato di fissare per quest’ultima la cifra percentuale, in base sia agli elementi biologico-professionali fornitigli dal perito, sia ad elementi economico-sociali assunti con gli altri mezzi ordinari di prova.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.