Skip to content

John Locke: la legge di natura etera e universale

La forza obbligante della legge di natura ha un carattere eterno (vale in qualunque tempo) ed universale (vale in ogni luogo). Questo per 3 motivi:
1. Non si può affermare che alcuni uomini siano tanto liberi da essere sottratti a questa legge. La legge è inscritta nella natura umana, non è imposta da nessuno.
2. Questo diritto non può essere abrogato: come potrebbe una legge umana abrogare un diritto posto da Dio? Dio non può volerla abolire: ha creato l’uomo in maniera tale che queste leggi fossero una conseguenza necessaria della stessa natura umana. 
3. Si può dubitare della forza obbligante perché si vedono tanti usi e costumi diversi, ma in realtà chi sa illuminare con il lume della ragione vede che le diverse abitudini sono tutte sussunte alla medesima legge di natura, quella posta da Dio.

Si continua a parlare di Dio, in quanto entità razionale. Nel momento in cui Dio è concepito come entità razionale non importa che sia un’entità, perché ciò che conta è la razionalità e non il fatto che Dio esista o non esista.

di Francesca Morandi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.