Skip to content

L'accettazione secondo Gould e Kolbe


L'accettazione secondo Gould e Kolbe non può esistere se non in coppia oppositiva con il rifiuto. Parleremo dunque di coppia A/R. In mezzo ad A e R sta un lungo continuum di apertura e chiusura verso esperienze, soggetti, oggetti e gruppi. Dove si evidenzia un grado di accettazione va implicato anche un certo grado di rifiuto e viceversa, tranne in rarissimi casi di polarizzazione. Ciò che concorre alla formulazione della piena accettabilità sono almeno tre importanti fattori:
- Fattori socio economici
- Fattori culturali e valoriali
- Fattori di funzionalità ed efficacia

Questi tre fattori giocano un ruolo fondamentale all'interno del continuum dato che ogni norma e provvedimento deve superare ognuno di questi tre scogli. Lo scoglio 1 è il problema della adattabilità agli schemi socio economici dell'utente: se esso risulta condiviso si otterrà un giudizio di ammissibilità socio economica.
Lo scoglio 2 è il problema dell'accettabilità del provvedimento secondo gli schemi culturali e valoriali dell'utente e dunque del gruppo di cui fa parte: se esso risulta condiviso si otterrà un giudizio di convergenza valoriale. Lo scoglio 3 è il problema della valutabilità concreta del provvedimento: se esso risulta efficace concretamente si otterrà una adesione applicativa.

di Gherardo Fabretti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.