Skip to content

La licenza di esercizio nel trasporto aereo

Secondo il Reg. CE n. 1008/2008, condizione essenziale affinchè un’impresa stabilita nell’UE sia ammessa ad effettuare a titolo oneroso trasporti aerei di passeggeri, merci e posta consiste nel possesso di una licenza di esercizio rilasciata dall’autorità competente di uno Stato membro (in Italia l’ENAC). La licenza, consentendo di operare servizi aerei secondo modalità in essa indicate, dà diritto a svolgere trasporti aerei di passeggeri, merci e posta, sia di linea che charter, sia tra Stati membri sia all’interno dello stesso Stato. Inoltre, il possesso della licenza di esercizio è condizione indispensabile affinchè i vettori comunitari possano operare voli tra un aeroporto ubicato nell’UE e un aeroporto di paese terzo.
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.