Skip to content

La morte dell’Imperatore Massimiliano I, 1519

Il 12 gennaio 1519 moriva l’imperatore Massimiliano I, si apriva la successione al trono imperiale; il candidato emergente e già i larga misura designato, era Carlo di Spagna, nipote di Massimiliano I. In lui si raccoglieva l’eredità della casa d’’Asburgo e di Spagna, sicché lo stato della Chiesa veniva ad essere accerchiato dai territori del nuovo imperatore. Leone X, papa Medici, diede subito istruzioni perché si impedisse l’elezione di Carlo; Federico il Saggio, il principe di Lutero, ricevette pressioni perché facesse eleggere imperatore il re di Francia, Francesco I, e se non si potesse arrivare a questo, accettasse egli stesso la corona. Leone X pertanto si trovò quasi costretto a sospendere il processo contro Lutero: era
preoccupato più della questione imperiale che dei problemi di fede e di vita cristiana alitati dal monaco di Wittenberg.

di Alessia Muliere
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.