Skip to content

Le politiche per promuovere la crescita

Valutare il tasso del risparmio. Secondo il modello di Solow, l’entità del risparmio e degli investimenti di un paese è una delle determinanti fondamentali del tenore di vita dei suoi cittadini.
Il tasso di risparmio determina il livello del capitale e della produzione di stato stazionario.
Uno specifico tasso di risparmio corrisponde allo stato stazionario della regola aurea, cioè quello in cui il consumo per lavoratore è massimo e lo è anche il benessere economico.
Per stabilire se l’economia si trova al livello della regola aurea, al di sopra, o al di sotto di questo, dobbiamo confrontare il prodotto marginale del capitale al netto degli ammortamenti PMK - δ con il tasso di crescita della produzione totale n + g.
Come abbiamo stabilito in precedenza, nello stato stazionario della regola aurea, PMK - δ=  n + g.
Se PMK - δ > n + g -> un aumento del tasso di risparmio condurrà a uno stato stazionario con consumi più elevati
Se PMK - δ < n + g -> livello di capitale troppo alto e tasso di risparmio successivamente si riduce.

Variare il tasso di risparmio. Per far migrare l’economia verso lo stato stazionario della regola aurea i politici dovrebbero far aumentare il risparmio aggregato.
In termini strettamente contabili un risparmio nazionale più elevato può discendere da un risparmio pubblico più elevato, da un risparmio privato più elevato o da una combinazione dei due.
Il modo più diretto con cui i governi possono influenzare il risparmio nazionale è attraverso il risparmio pubblico, cioè la differenza tra quanto il governo raccoglie attraverso le imposte e quanto spende.
Se la spesa pubblica eccede i ricavi si dice che lo Stato genera un disavanzo (o deficit di bilancio); viceversa genera un avanzo o surplus di bilancio.
Le decisioni di risparmio degli individui dipendono da un sistema di incentivi che può essere alterato da provvedimenti di politica economica. Ad es. aliquote fiscali elevate sui redditi da capitale, riducendo il rendimento che si può trarre dal risparmio, scoraggiano il risparmio privato, mentre agevolazioni ed esenzioni fiscali sui piani di risparmio previdenziale incoraggiano il risparmio privato attraverso un trattamento preferenziale della quota di reddito destinata a tali piani.

Allocare gli investimenti di un economia
Il modello di Solow si fonda sull’ipotesi semplificatrice che esista un solo tipo di capitale. Ovviamente ne esistono molti tipi e una di queste forme è il capitale umano. Sebbene la forma più semplice del modello di Solow comprende esclusivamente il capitale fisico e non cerchi di dare una spiegazione all’efficienza del lavoro, sotto molti aspetti il capitale umano può essere considerato alla stessa stregua del capitale fisico.
Nel caso in cui un processo di produzione nuovo e più efficace viene individuato durante il processo di accumulazione di capitale (learning by doing), tale innovazione viene detta esternalità tecnologica.
Un tipo di capitale che necessariamente comporta l’intervento del governo è il capitale pubblico; le amministrazioni centrali e locali devono decidere quasi quotidianamente se indebitarsi per finanziare la costruzione di nuove strade, ponti, etc.

Incentivare il progresso tecnologico.
Il modello di Solow considera il progresso tecnologico come una variabile esogena e non ne offre una spiegazione. Nonostante questa limitata conoscenza, molti interventi di politica economica sono pensati con il fine di stimolare il progresso tecnologico. La maggior parte di questi provvedimenti incentivano il settore privato a destinare risorse all’innovazione tecnologica.

Rallentamento globale della crescita economica. Ipotesi  formulate per spiegare la caduta della crescita produttiva.
problemi di misurazione: possibilità che non vi sia effettivamente un rallentamento della produttività ma che i dati siano in  qualche modo viziati. La mancata rilevazione dei miglioramenti qualitativi implica che il nostro tenore di vita aumenta più rapidamente di quanto indicano i dati ufficiali.
prezzi del petrolio: Un forte aumento dei prezzi del petrolio provocato dall’azione dei paesi aderenti al cartello petrolifero dell’OPEC.
La qualità del lavoro: i cambiamenti della forza lavoro hanno causato un abbassamento del livello medio di esperienza e di competenza dei lavoratori, inducendo un abbassamento del livello medio di produttività.
La mancanza di idee.
di Alessia Chiovaro
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.