Skip to content

Le tecniche di intervento nei gruppi

Le tecniche di intervento sono date dall’azione attuata per ottenere un effetto intenzionale.
Una tecnica è tale solo se produttrice di effetti desiderati, ed è una prassi codificata in quanto può essere descritta e riprodotta.
L’operatore che applica le tecniche può essere il coordinatore o il consulente nei gruppi di lavoro, il formatore nei gruppi di apprendimento. Non è il capo ma è il responsabile del funzionamento del gruppo.
Il consulente è esterno al gruppo, ed ha il compito di facilitarne il funzionamento.
Il formatore è colui che attivamente lavora nei gruppi di apprendimento.
Le tecniche di intervento possono essere molteplici: strutturate o non strutturate, etero – centrate o auto centrate, direttive o attive o riflessive, diagnostiche o addestrative, verbali o non verbali, cognitive o emotive o strumentali, individuali o gruppali, correttive o interpretative o provocatorie ecc..

di Adriana Morganti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.