Skip to content

Obblighi formali e strumentali dei soggetti IVA

A motivo del peculiare meccanismo applicativo che caratterizza il tributo in questione, gli obblighi formali e strumentali posti a carico dei soggetti IVA sono molteplici e formano oggetto di una diffusa disciplina in gran parte contenuta nel d.p.r. 633/72.
I principali obblighi contabili gravanti sul contribuente durante il periodo di svolgimento dell’attività concernono la fatturazione e la registrazione delle singole operazioni (imponibili, non imponibili, esenti) effettuate.
Più precisamente, per ogni operazione rientrante nel campo di applicazione del tributo, il cedente o prestatore del servizio deve emettere fattura in duplice esemplare, di cui una copia deve essere spedita o consegnata al cessionario del bene o committente del servizio; la fattura può essere emessa e conservata anche in formato elettronico.
Correlativamente a ciò, ogni soggetto IVA ha l’obbligo di tenere il registro delle fatture emesse e annotarvi quelle relative alle operazioni compiute; nonché il registro degli acquisti, nel quale invece devono registrate le fatture e le bollette doganali relative ai beni acquistati o importati nell’esercizio dell’attività.
    Con riferimento a determinate categorie di contribuenti, la cui attività si caratterizza per la gran massa di operazioni imponibili compiute, all’obbligo di fatturazione il legislatore ha sostituito quello della giornaliera annotazione in apposito registro (registro dei corrispettivi) dell’ammontare complessivo dei corrispettivi delle operazioni imponibili, non imponibili ed esenti effettuate.
Peraltro, al fine di evitare facili occultamenti dei corrispettivi, alla maggior parte di siffatti contribuenti è stato imposto l’ulteriore obbligo di rilascio della ricevuta e/o dello scontrino fiscale, i quali costituiscono comunque una sia pur minima traccia documentale della singola operazione compiuta.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.