Skip to content

Posizionamento desiderato nel mercato

Posizionamento desiderato → strategia di posizionamento attivata dall’impresa (lo si capisce dal CLAIM)
E’ il posizionamento visto dalla parte dell’impresa, ed è composto da 2 dimensioni:
- DOVE posizionare → contesto competitivo (concorrenti) + segmenti target
- COME posizionare → criteri di posizionamento (dimensioni su cui si fa leva), è la dimensione che viene costantemente monitorata

CRITERI DI POSIZIONAMENTO
- Attributo di prodotto (es. tonno rio mare così tenero che si taglia con un grissino)
- Benefici ricercati (es. Rocchetta pulita dentro e bella fuori)
- Occasione d’uso (es. Tuc lo mangi quando hai fame fuori dai pasti)
- Categorie di utilizzatori (es. maschio vs. femmina)
- Rapporto qualità/prezzo (es. brand low cost)
- Confronto con i concorrenti (es. pubblicità comparativa)
- Confronto con una classe di prodotto (ci possono stare anche competitor indiretti)
- Valori (spesso un valore emozionale)

Il prezzo NON è mai una variabile del posizionamento, è una conseguenza
di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.