Skip to content

SOMBART: IL CAPITALISMO MODERNO

Sombart vuole superare la contrapposizione tra economia-neoclassica e storicismo con la costruzione di una sociologia economica, che contribuisca alla spiegazione scientifica dei fenomeni economici in un quadro storico.
Per Sombart l'economia è «l'attività umana volta alla ricerca dei mezzi di sussistenza». I bisogni umani variano nel tempo e accanto a quelli relativi alla sopravvivenza fisica si aggiungono nel corso dello sviluppo storico nuovi bisogni culturali, ma è sempre necessario produrre dei beni e dei servizi che vengono distribuiti e consumati secondo regole condivise, come:
1) Spirito Economico: insieme di valori e norme che orientano il comportamento dei soggetti economici. Esso ha 2 orientamenti:
a) Volto alla copertura del fabbisogno: dove il comportamento economico è rivolto al soddisfacimento di bisogni naturali e culturali, e la produzione è orientata al consumo;
b) Acquisitivo: che comporta che l'attività economica sia sottoposta alla ricerca di maggiori guadagni monetari e orientata al mercato.
Inoltre Sombart distingue tra spirito:
-tradizionalistico: si basa sull'obbedienza passiva a regole tramandate;
-razionalistico: è aperto all'innovazione per ricercare i mezzi più adeguati allo scopo.
2) Organizzazione Economica: complesso di norme che regolano l'esercizio delle attività economiche da parte dei soggetti, in una società. Di essa vanno considerati aspetti come:
-carattere vincolato dell'attività economica, legato a norme che ne regolano il funzionamento;
-proprietà pubblica o privata dei mezzi di produzione;
-orientamento al consumo o allo scambio attraverso il mercato;
3) Tecnica: conoscenze e procedimenti utilizzati per produrre beni e servizi e soddisfare i bisogni degli individui. Essa può essere basata su procedimenti:
-empirici: se si fonda su conoscenze tramandate e accettate passivamente;
-scientifici: consentono una spiegazione scientifica dei fenomeni e un'applicazione razionale delle conoscenze.
Questi 3 aspetti, consentono insieme di individuare un Sistema Economico, ovvero una forma particolare di economia, una determinata organizzazione della vita economica nel cui ambito regna una determinata mentalità economica e si applica una determinata tecnica. Il concetto di sistema economico permette di valutare in che modo la società influenza storicamente l'organizzazione economica.
Quindi si può dire che il sistema economico capitalistico è caratterizzato da una mentalità acquisitiva, razionalistica e individualistica, che si esercita nell'ambito dell'organizzazione economica libera, basata sulla proprietà privata dei mezzi di produzione e su aziende che utilizzano il lavoro salariato.
Sombart distingue questo sistema da altri 2 tipi: l'economia diretta, nella doppia forma di economia diretta contadina e del proprietario terriero, e l'economia artigianale.
Inoltre per ogni sistema si possono individuare 3 periodi: albori, maturità, e tramonto. Questo fa sì che un sistema all'inizio conviva con altri in fase di transizione. Per il capitalismo Sombart considera il primo capitalismo quello che si conclude alla fine del ‘700 ed il capitalismo maturo quello che diventa dominante, contrassegnando l'epoca economica che abbraccia tutto il XIX secolo e si conclude con la prima guerra mondiale.
di Antonio Amato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.