Skip to content

Terzo principio di razionalità di Searle: la verità

La verità è un problema di accuratezza
Nella maggior parte dei casi nel linguaggio comune non è necessario produrre enunciati descrittivi fondati (“quando il sole è sorto il mio gatto mi ha svegliata”: tutti capiamo, ma in realtà è falso, perché il sole non sorge, ma è la terra che gira – però è irrilevante).
Nei discorsi giuridici è necessaria la massima accuratezza possibile.
di Francesca Morandi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.