Un premio alle migliori tesi sull'agricoltura biologica:

Premio di laurea

Il dipartimento di Economia, Società, Politica dell’Università di Urbino Carlo Bo, in collaborazione con la Fondazione Girolomoni, istituisce un premio di mille euro per la miglior tesi sull’agricoltura biologica.

L’assegno è riservato a studenti italiani, in possesso di diploma di laurea quadriennale, specialistica o magistrale conseguito presso un’università italiana, che nel loro elaborato (magistrale o specialistico) abbiano affrontato il tema dell’agricoltura biologica, con particolare riferimento all’analisi delle problematiche economiche, sociali e ambientali relative a questo particolare modello produttivo.

Un’iniziativa che mira a promuovere la cultura del biologico partendo dal terreno più fecondo, quello dei giovani che hanno seguito un percorso universitario specifico e hanno scelto di dedicare il loro elaborato finale a questo tema.

Per la visione biologica della coltivazione agricola, la terra non è un supporto inerte, ma un organismo vivente che come tale va rispettato. Per questo, ad esempio, il problema della fertilità è affrontato solo con concimazioni organiche e quello delle erbe infestanti con la rotazione delle colture.

Un argomento complesso che ha inevitabili legami con la salute del nostro pianeta e che rappresenta una sfida importante per gli studenti che si affacciano all’argomento.

Le domande per partecipare vanno inviate entro il 6 aprile.

Bando e modulo di iscrizione su girolomoni.it

Scade il: 06 aprile 2013

Per ulteriori informazioni: Premio di laurea agricoltura biologica