Skip to content

T-commerce tra Internet e digitale terrestre: premesse, analisi e prospettive.

Informazioni tesi

  Autore: Giovanna Montagna
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze della Comunicazione
  Relatore: Michele Mezza
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 143

Scopo del mio lavoro di tesi è quello di mettere in evidenza come il mezzo televisivo possa favorire l’avvicinamento di persone meno attente alle tecnologie ai servizi interattivi ed in particolare come possano essere messe in condizione di effettuare operazioni transazionali on-line. La televisione digitale terrestre, sulla scia di Internet, offre la possibilità ad ogni cittadino di usufruire delle operazioni che facilitano lo svolgimento delle attività che prima si potevano effettuare unicamente recandosi di persona in luoghi affollati come gli uffici postali. La televisione può essere adoperata dai telespettatori per svolgere operazioni commerciali, come il pagamento di una bolletta o anche l’acquisto di un prodotto reclamizzato in un spot.
La diffidenza degli utenti nei confronti del commercio elettronico e la poca fiducia riposta in un mezzo come il computer può essere fronteggiata unendo le potenzialità di Internet con quelle della televisione e puntando sulla larga diffusione di quest’ultima. Oltre allo scopo fondamentale di razionalizzazione dello spettro televisivo italiano, la televisione digitale terrestre ed i relativi servizi transazionali si pongono l’obiettivo di ridurre il fenomeno del digital divide, ovvero le disuguaglianze nell’accesso e nell’utilizzo delle tecnologie della società dell’informazione. Le disparità che si ripercuotono sulla qualità della vita e sulle opportunità di accedere ai mezzi di comunicazione possono essere superate. Non ha ragione di esistere una divergenza tra coloro che hanno la possibilità e le conoscenze per accedere ad Internet ed il resto della popolazione che non riesce ad accedere agevolmente alle infrastrutture di comunicazione basilari. Puntando sull’alto tasso di diffusione della televisione italiana, che è pari al 99%, e sulle caratteristiche della tv digitale che la rendono interattiva si intende assicurare l’accesso ai numerosi servizi prima disponibili solo sul Web a tutti i cittadini.
Allo scopo di mettere in evidenza come anche le fasce della popolazione più emarginate per vari ordini di fattori sociali, economici o d’età possa agevolmente accedere ai servizi di t-commerce, ossia il commercio interattivo tramite tv, ho esaminato le caratteristiche che lo differenziano dal commercio on-line effettuato tramite pc, ma anche i punti di forza che vengono ripresi per fare in modo che il t-commerce possa diventare una nuova killer application. I nuovi modelli televisivi nascono per soddisfare le nuove esigenze dei telespettatori di personalizzazione dei contenuti e soddisfacimento delle proprie esigenze. Gli utenti televisivi desiderano sempre di più essere parte attiva del processo comunicativo che avviene tra di essi e la televisione. Si è sempre può orientati a catturare l’attenzione di un pubblico che è il protagonista indiscusso del consumo televisivo, si pone attenzione ai contenuti veicolati ed in particolare ai servizi offerti che permettono di ricevere un feedback da parte dell’utenza. Il ritardo nella diffusione del computer non fa altro che rallentare la diffusione dei servizi interattivi offerti dal Web. Nonostante la rivoluzione digitale in corso, la televisione rimane il medium più importante, alla luce di questa ha però ripensato alla propria programmazione e struttura. Per veicolare i servizi di commercio elettronico si punta sul ruolo di protagonista indiscussa nelle case degli italiani ricoperto dalla tv, la convergenza tra il mezzo televisivo ed il computer induce a preferire il primo per erogare vari servizi proprio per la facilità d’uso dei comandi, tramite essa è possibile navigare nel Web in un modo così semplice che anche la fascia della popolazione che incontra grosse difficoltà nell’utilizzo del computer, come gli anziani, può facilmente accedervi. La rivoluzione digitale ha fatto in modo che un mezzo di comunicazione tradizionale come la tv assumesse un nuovo volto maggiormente in grado di avvicinare e far interagire gli utenti con essa. Oltre comunque ad offrire la possibilità di abbattere il digital divide, la televisione digitale terrestre ed i relativi servizi interattivi come il t-commerce offrono grosse opportunità di crescita economica ad un Paese come l’Italia. Il t-commerce appare come uno dei servizi più utili e potenzialmente redditizi, molte persone che già adoperavano la Rete per effettuare acquisti, oggi, con la possibilità offerta dal digitale, preferisce farlo tramite la tv. L’interattività possibile riesce a soddisfare interessi di carattere generale: costituisce un’opportunità per generare nuovi ritorni sotto i vari aspetti di tipo strategico, economico e sociale. La televisione digitale terrestre ha tutte le premesse per diventare un tipo di tecnologia in grado di modificare le nostre abitudini di acquisto e garantire un’ottima interazione dell’utente con il programma tramite il semplicissimo uso del telecomando.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La realtà che oggi ci circonda cambia molto velocemente, l’utilizzo della tecnologia ha mutato radicalmente il nostro modo di vivere e comunicare. Anche la vecchia e cara televisione è stata stravolta da innovazioni sempre più frequenti che l’hanno resa una lontana parente di quello scatolone che ormai più di 50 anni fa arredava le case dei nostri nonni. Oltre ad un processo di miniaturizzazione, che ha interessato tutti gli oggetti elettronici, la televisione è stata investita dalla cosiddetta rivoluzione digitale che l’ha dotata di nuove e inimmaginabili funzionalità. Il concorrente più pericoloso per la televisione nella corsa al predominio tra i mezzi di comunicazione è rappresentato dal computer e dalla sua rete più famosa: Internet. L’utilizzo di Internet ci ha dato la possibilità di svolgere operazioni che altrimenti avrebbero richiesto uno spostamento fisico e perdita di tempo. La bassa percentuale di penetrazione del computer, tuttavia, non garantisce il raggiungimento della totalità della popolazione e non assicura che i servizi che questa nuova tecnologia rende possibili siano usufruibili da tutti. Le potenzialità di Internet non sono sfuggite all’attenzione degli enti pubblici e di governo ed alle aziende che ormai se ne servono quasi in maniera esclusiva per comunicare con i cittadini. Il Web, però, non è in grado di assicurare la partecipazione di tutta la popolazione e di ridurre al minino la possibilità di esclusione di coloro che non hanno accesso alle nuove tecnologie per motivi economici, culturali e sociali. In un simile scenario, la televisione, grazie alla sua diffusione capillare, ha la possibilità e le capacità per permettere il pieno

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

convergenza
digital divide
digitalizzazione
e-commerce
interattività
internet
new media
t-commerce
t-government
televisione digitale terrestre
tv banner
tv-service

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi