Skip to content

Definizione di DCOM (Distributed Component Object Model)

È una evoluzione dello standard COM che consente l’esecuzione di codice di oggetti remoti, cioè di Componenti COM installati su host differenti da quello del client.

di Abramo Vincenzi

Valuta questa definizione: