Skip to content

Definizione di Deissi

Vocabolo direttamente derivante dal greco la cui etimologia è riscontrabile nel verbo deixnumi che significa indicare, far conoscere, mostrare da cui index, iudex e dal latino dico, dicis e dico, dicas. La deissi rappresenta una parte didattica all'interno di un percorso di clinica della formazione e prevede la consegna al coordinatore pedagogico di esercitazioni di riflessioni e spunti autobiografici interiorizzati dopo la condivisione e l'assimilazione dialogica, tramite discussione collettiva, nell'ambito dei gruppi di studio. Le deissi costituiscono in senso lato delle stanze di elaborazione attenta e sistematica delle esperienze rievocate dal gruppo che collettivamente e individualmente analizza i vissuti riportati in sede di discussione e propone anche delle risoluzioni in base a esperienze ricavate dallo studio della pedagogia e della psicologia, dando vita alla clinica della formazione, ossia all'analisi clinica in ambito pedagogico, per cui si rimanda all'ampia bibliografia di A. Franza e R. Massa.

di Laura Tussi

Visita la sua tesi » Memoria e Olocausto. Il valore creativo del ricordo per una ''pedagogia della resistenza'' nella differenza di genere