Skip to content

Definizione di Sinapsi

Il flusso dell'informazione nella cellula transita dai dendriti (sottili trasmissioni sensoriali) al corpo della cellula (soma) fino all'assone. La comunicazione attraverso uno spazio sinaptico avviene tramite sinapsi, ossia interconnessioni specializzate di contatto tra cellule. Quando questi messaggi chimici (neurotrasmettitori) raggiungono la membrana cellulare, provocano l'alterazione del tessuto sinaptico, tale che la cellula ha maggiore o minore possibilità di scaricare un flusso di ioni. La cellula eccitata o inibita dipende dal tipo di neurotrasmettitore liberato.L'azione esercitata sulla cellula postsinaptica, grazie a un meccanismo a incastro, permette alle molecole di neurotrasmissione di inserirsi in precise conformazioni della membrana postsinaptica, i recettori. Si forma un complesso chimico fra trasmettitore e recettore che altera la membrana postsinaptica, aprendo pori ionofori o chiudendoli per il passaggio di ioni. Il concetto di sinapsi e neurotrasmissione risulta importante per capire come avviene il sonno e come si generano i sogni che sono condizioni e stati comportamentali e psicologici mediati da cambiamenti dinamici nei sistemi di neurotrasmissione del cervello.

di Laura Tussi

Visita la sua tesi » Memoria e Olocausto. Il valore creativo del ricordo per una ''pedagogia della resistenza'' nella differenza di genere