Skip to content

Definizione di OGM (Organismo Geneticamente Modificato)

Un organismo geneticamente modificato (OGM) é un organismo il cui patrimonio genetico è stato modificato in laboratorio e nel quale viene inserito un gene di un'altra varietà o di un'altra specie, ma anche quell'organismo in cui un gene, già presente, è stato modificato tramite tecniche di ingegneria genetica.
Tali modificazioni genetiche possono essere effettuate per promuovere nella pianta un carattere genetico desiderabile o per sopprimerne uno indesiderato.
Più precisamente, e secondo la terminologia ufficiale, il termine OGM va applicato agli organismi nel cui DNA sono state provocate variazioni mediante processi diversi da incroci o ricombinazione genetica.

di Rosa Gai

Visita la sua tesi » Dall'analisi delle opportunità di sostegno comunitario alle strategie di gestione e valorizzazione di prodotti e sottoprodotti dell'industria olearia: il caso dell'olivicoltura canavesana.