Skip to content

Definizione di fase della rimozione

(...) fase chiamata da Sigmund Freud, (...)che si manifesta quando le emozioni rappresentano un peso troppo grande per l’individuo, quindi, da censurare con un censore situato nella parte inconscia del soggetto, il quale esaminerà il materiale che deve arrivare al coscienza, bloccando tutto ciò che non è di suo gradimento, si scatena, esaltando tutto ciò che inebria, che aiuta ad uscire dalla realtà quotidiana ed a cancellare i grossi traumi della vita passata.

di Maria Chiara Lazzaroni

Visita la sua tesi » L'animo espressionista del supereroe americano