Skip to content

Definizione di Total rate of return swap

E' un'operazione finanziaria che impegna il titolare dell’attività creditizia di riferimento (total return payer) a versare l’ammontare complessivo dei flussi di cassa generati dalla attività detenuta alla controparte (total return receiver) la quale corrisponde, per contro, altri flussi di cassa generati da un indice di mercato, generalmente il LIBOR, maggiorato o diminuito di un determinato spread. Alla scadenza del contratto, il regolamento dell’operazione è basato sul valore di mercato di quest’ultimo che può, nel corso del tempo, aver subito delle variazioni rispetto al suo valore iniziale sia a causa delle fluttuazioni di variabili di mercato, sia a causa di variazioni del merito creditizio dell’emittente. Qualora il valore di mercato a scadenza dell’attività sottostante abbia subito un deprezzamento rispetto al valore di riferimento iniziale il venditore della protezione è tenuto a versare alla controparte la differenza; viceversa, nel caso di apprezzamento, sarà l’acquirente di protezione a dover effettuare il pagamento. Il regolamento può anche prevedere la cessione dell’attività creditizia al venditore di protezione che corrisponderà il suo valore iniziale.

di Luca Gazzetta

Valuta questa definizione: