Skip to content

Definizione di Supermercato

La definizione del Ministero dell’Industria lo indica un “esercizio di vendita al dettaglio operante nel campo alimentare (autonomo o reparto di grande magazzino) organizzato prevalentemente a libero servizio e con pagamento all’uscita, che dispone di una superficie di vendita superiore a 400 mq e di un vasto assortimento di prodotti di largo consumo ed in massima parte preconfezionati nonché, eventualmente, di articoli non alimentari di uso domestico corrente”. Il supermercato appare nel 1930 a New York e si sviluppa notevolmente in Italia negli anni settanta. Ha una collaborazione urbana e dispone, solitamente, di un esiguo parcheggio. La formula ha subito parecchie evoluzioni e, strada facendo, ha trovato risposte differenti per ogni area di attrazione.

di Gabriella Giunta

Visita la sua tesi » Dal mercato locale allo shopping center, evoluzione dei modelli di consumo nella trasformazione della cultura urbana. Due realtà a confronto: Cinecittà Due e Galleria Re di Roma.