Skip to content

Definizione di Outsourcing

Sul piano letterale il significato è “fonte di approvvigionamento esterno”. E’ un processo di trasferimento all’esterno (esternalizzazione) di attività non ritenute fondamentali. Si tratta di affidare a terze imprese (terzisti) alcune attività dell’integrazione verticale, che la crescente specializzazione impone di delegare all’esterno. E’ una sostanziale partnership tra cliente e fornitore.

di Enrico Tamellini

Valuta questa definizione: