Skip to content

Definizione di Licenze X, Bsd e Apache

La licenza X, e le sue affini Bsd e Apache, sono molto diverse dalla GPL. Queste licenze consentono di fare quasi tutto ciò che si vuole con il software “licenziato” sotto di esse, e questo perché il software originariamente coperto dalle licenze X e BSD era sovvenzionato con sussidi del Governo degli Stati Uniti. Dal momento che i cittadini statunitensi avevano già pagato il software con i soldi delle tasse, fu loro garantito il diritto di fare del software tutto ciò che volessero. Pur dando la massima libertà a chi vuole modificare il programma, non di obbliga poi a condividere le modifiche apportate.
Si possono perciò anche apporre restrizioni al software ridistribuito; in pratica la concessione più importante, assente nella GPL, è che si possono mantenere private le modifiche licenziate sotto licenza X, Bsd e Apache. Proprio per questo esse sono considerate licenze “meno aperte”.

di Erika Della Chiesa

Valuta questa definizione: