Skip to content

Definizione di Catastrophe bond

I catastrophe bond (o Act-of-God bond) sono uno dei principali strumenti per la securitization del rischio assicurativo.
Essi possono essere emessi, all’interno di una speciale struttura tecnica, da assicuratori, e anche assicurati, al fine di costituire una fonte di finanziamento per perdite derivanti da eventi dannosi.
La caratteristica principale di queste emissioni obbligazionarie è che al verificarsi di dati eventi dannosi, nei limiti stabiliti dal contratto, i sottoscrittori subiscono una decurtazione delle proprie entrate in misura proporzionale alle perdite, realizzando una concreta operazione di trasferimento del rischio.
I catastrophe bond sono collocati presso gli investitori finanziari, secondo le tradizionale procedure utilizzate per qualsiasi tipo di emissione obbligazionaria.
Nonostante questi titoli possano essere emessi anche dal soggetto che desidera trasferire il rischio, è più frequente che questi interponga tra se e il mercato uno special purpose vehicle (Spv).
Lo Spv è una società giuridicamente autonoma costituita per l’occasione, che emette i titoli e assume in prima persona tutti gli obblighi derivanti dall’emissione.
Il soggetto trasferente viene denominato sponsoring firm e, in genere, sottoscrive l’intero capitale dello Spv.

di Alice Sozzi

Visita la sua tesi » Forme innovative di copertura dei rischi catastrofali