Skip to content

Definizione di Mercato monetario

Nel contesto delle banche centrali, mercato dei depositi da queste custoditi su cui operano, secondo convenzioni e prassi standard, le istituzioni e gli intermediari finanziari. Esso facilita la raccolta e l’impiego di fondi a breve termine (con scadenze comprese fra ventiquattro ore e un anno). Si distingue pertanto dal mercato finanziario, sul quale vengono invece negoziati finanziamenti a medio e lungo termine.

di Maurizio Di Biagio

Visita la sua tesi » La BCE (Banca Centrale Europea)