Skip to content

Definizione di psicologia sociale

La disciplina della psicologia sociale si sviluppa nel diciannovesimo
secolo negli Stati Uniti. Il primo studio pubblicato in quest’area è stato un esperimento attuato da Normann Triplett sul fenomeno di facilitazione sociale.
La psicologia sociale giunge alla maturità in teoria e metodo durante gli anni ottanta, un primo contributo alla definizione della disciplina viene da Allport che ha definito la psicologia sociale come “lo studio scientifico delle modalità attraverso cui i pensieri, i sentimenti e i comportamenti degli individui sono influenzati dalla presenza reale o immaginata di altre persone”. L’ asserzione che altri possono essere immaginati o possono essere implicati suggerisce che noi siamo anche pronti all’ influenza sociale quando nessun’ altra persona è presente.

di Ilaria Zolfaccio

Visita la sua tesi » Il bullismo e le sue nuove forme: il cyberbullismo