Skip to content

Definizione di processi di gruppo

Il termine leadership può essere definito come un processo, un processo che si sviluppa all’ interno dei rapporti tra gli esseri umani: nella coppia, nei gruppi, nelle comunità, nelle istituzioni; è un interazione tra i livelli di status più elevati (leaders) e il resto del gruppo (fallowers, seguaci).
Generalizzando, si può affermare che il leader è colui che, proponendo idee e convinzioni influenza i seguaci più di quanto non venga influenzato. Possiamo considerare la leadership nei termini della partecipazione a quelle azioni che favoriscono il raggiungimento dei fini e degli obbiettivi del gruppo.
Le azioni relative al funzionamento del gruppo, che il leader deve favorire nell’ interesse del gruppo stesso, sono principalmente due: realizzare il compito, mostrando le migliori idee e organizzando il lavoro di gruppo, e in questo caso si parla di leader centrato sul compito (social emotical leader); e ad assicurare che il clima di gruppo sia armonioso, mostrando considerazione nei confronti dei membri, il così detto leader socioemozionale (task leader).

di Ilaria Zolfaccio

Visita la sua tesi » Il bullismo e le sue nuove forme: il cyberbullismo