Skip to content

Definizione di Mutuo subprime

Mutuo ipotecario erogato da banche o finanziarie e concesso a debitori che hanno un passato finanziario fatto di inadempimenti nel rimborso dei propri debiti o, addirittura, pignoramenti e bancarotta. Tali tipi di finanziamenti, chiamati subprime lending, cercano di coprire quel segmento di mercato che altrimenti rimarrebbe privo di finanziatori. Infatti, il subprime dà a coloro che contraggono un prestito l’opportunità di avere accesso al credito. Costoro usano questo credito concesso per acquistare abitazioni, oppure finanziare altre forme di spesa, come l’acquisto di un’automobile, la ristrutturazione della casa, o persino rimborsare una carta di credito ad alti interessi.
Gli istituti che erogano il prestito devono reperire i capitali e l’operazione si concretizza con l’emissione di prodotti finanziari simili alle obbligazioni che vengono venduti in tutto il mondo (soprattutto ad investitori istituzionali statunitensi ed europei). Naturalmente, poiché i clienti dei mutui pagano tassi più alti della media del settore, anche chi detiene le obbligazioni legate ad essi percepisce degli interessi superiori alla media.
La logica alla base di questi prodotti è che proprio i sottoscrittori dei mutui (attraverso il pagamento delle rate) sono a garanzia delle cedole e della restituzione del capitale.

di Sabrina Galluccio

Valuta questa definizione: