Skip to content

Definizione di Fobia

E' definita come timore di un oggetto o di una situazione specifica ed è caratterizzata, inoltre, da ansia nei confronti di alcune situazioni e dal comportamento di evitamento di queste. I criteri diagnostici per la fobia specifica sono: paura marcata, eccessiva, irragionevole, provocata dalla presenza o dall’attesa di un oggetto o situazione specifica (volare, altezze, animali, vedere il sangue). L’esposizione allo stimolo fobico provoca una risposta ansiosa immediata, che può prendere forma di attacco di panico situazionale o sensibile alla situazione. La persona adulta fobica, riconosce che la paura è eccessiva o irragionevole, mentre, nei bambini questa caratteristica è assente. La situazione fobica è evitata o supportata con intensa ansia, l’evitamento, l’ansia anticipatoria o il disagio interferiscono con la normale routine della persona.

di Lucia Tomasi

Valuta questa definizione: