Skip to content

Definizione di Agenticità

Termine coniato da Bandura; indica la capacità umana di operare in un contesto per modificarlo. Il concetto di agenticità si traduce in pratica nella facoltà di generare azioni mirate a determinati scopi. Nella valutazione del ruolo dell'intenzionalità Bandura distingue la condotta mirata al raggiungimento di un risultato, dagli effetti che l'esecuzione di tale corso d'azione produce.
L'agenticità è intesa come una funzione riguardante gli atti compiuti intenzionalmente, indipendentemente dal loro esito.

di Salvo Cattano

Valuta questa definizione: