Skip to content

Definizione di Rivolgimento contro il Sé

Meccanismo di difesa dell'Io che consiste nello spostare un sentimento negativo diretto ad un oggetto esterno verso il Sé. Ciò nasce da un particolare comportamento che assumono i bambini che essendo dipendenti dai genitori ed indifesi non possono manifestare un sentimento negativo nei confronti della loro fonte di sicurezza. Il bambino preferisce dirigere questi sentimenti negativi su di sé per evitare l’abbandono e la perdita dell’accudimento sinonimo, nei primi anni di vita, di sopravvivenza.

di Silvia Abbate

Valuta questa definizione: