Skip to content

Definizione di Inquadratura (cinema)

Una determinata azione ripresa senza interruzioni o stacchi. Nel film è, spesse volte, un elemento narrativo isolato nel tempo e nello spazio. Può essere:
- fissa: la cinepresa è ferma;
- mobile: la cinepresa è in movimento;
- normale: l’orizzonte è parallelo ai margini (superiore o inferiore) del fotogramma;
- inclinata: se l’orizzonte è al di sopra o al di sotto del fotogramma;
- oggettiva: quando l’azione è vista oggettivamente dalla macchina da presa;
- soggettiva: quando la macchina da presa vede attraverso gli occhi dell’attore.

di Massimiliano Studer

Valuta questa definizione: