Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Mussolini a Palazzo Venezia

16 settembre 1929

Il duce trasferisce la sua sede ufficiale di capo del governo da palazzo Chigi (che rimane sede del ministero degli Affari Esteri) a palazzo Venezia. Trasferendosi egli vuole certamente compiere un gesto che marchi l'inizio di un nuovo periodo del suo governo: si sente ormai, sotto tutti i profili, colui che determinerà la storia dell'Italia.
Oltre a mutare la propria sede ufficiale, a ben vedere, cerca di modificare la sua stessa figura. Sino ad ora gli italiani lo hanno conosciuto come il combattente, come il capo del fascismo e come il politico lungimirante. D'ora in poi a tale immagine se ne verrà progressivamente sovrapponendo un'altra, quella del costruttore di una nuova civiltà.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Le Leggi di Norimberga
  Evento successivo

Le prime bombe delle BR