Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

La liberazione di Mussolini

12 settembre 1943

Mussolini viene liberato, in circostanze drammatiche, da un gruppo di novanta paracadutisti nazisti guidato nell'audace missione dal capitano Otto Skorzeny. Il blitz ha inizio attorno alle 14.30, quando una colonna tedesca composta da dieci carri armati, da una quarantina di camionette cariche di soldati e da altrettante motocarrozzette blindate, occupa la stazione base della funivia ai piedi del Gran Sasso, sbaragliando il posto di blocco dei carabinieri che la proteggono, senza incontrare alcuna resistenza. Quasi contemporaneamente compare sul cielo di Campo Imperatore un gruppo di aerei da trasporto, dai quali si sganciano nove alianti che dopo diverse peripezie atterrano nei pressi dell'albergo dove è custodito Mussolini. Una volta a terra i paracadutisti e le SS del colonnello Otto Skorzeny senza incontrare resistenza occupano l'albergo mentre i carabinieri di guardia assistono alla scena stupiti ed incerti.
Dalle testimonianze da parte italiana risulta che il colonnello Skorzeny metta al corrente Mussolini di essere stato liberato sotto ordine di Hitler e che sarà condotto in Germania, ma risulta inoltre che Mussolini sia stanco, avvilito e tutt'altro che entusiasta.
Da qui quindi Mussolini viene imbarcato sulla "cicogna" (ovvero un piccolo aereo ricognitore che può portare oltre al pilota una sola persona) del capitano Gerlach, uno degli assi della Luftwaffe, col quale Skorzeny insiste per essere anch'egli trasportato assieme a Mussolini. La "cicogna" lascia Campo Imperatore per dirigersi a Pratica di Mare, dove un altro velivolo lo aspetta per condurlo a Vienna. Verso la mezzanotte Mussolini giunge a Vienna da dove il giorno successivo sarà trasferito a Monaco di Baviera.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Pinochet prende il potere
  Evento successivo

Arafat-Rabin: storica stretta di mano